CST

CST è il nono produttore mondiale nel settore pneumatici.

Fabbrica pneumatici e camere d'aria per ogni utilizzo (automobili, camion, moto, ciclo, garden, agricoltura leggera). La casa madre si trova a Xia Men (Fujian). Conta oltre 23mila dipendenti. 

Fondata nel 1967 a Yuanlin (Taiwan), ha cominciato la propria attività concentrando da subito il proprio business sui pneumatici per biciclette, articolo di cui è il primo produttore mondiale. CST, negli anni, ha progressivamente esteso la propria attività ad altri segmenti del mercato pneumatici e camere d'aria e ampliato il raggio d'azione. 
Nel 1989 ha aperto la prima fabbrica in Cina (Xia Men) specializzata nella produzione di pneumatici e camere d'aria per ogni tipo di veicolo. Oggi, CST conta cinque stabilimenti, tre in Cina, uno in Vietnam e uno in Thailandia. Cst ha sedi in dieci Paesi (Canada, Cina, Germania, Gran Bretagna, Olanda, Giappone, Taiwan, Thailandia, Usa, Vietnam) e vende in oltre 150 Paesi nel mondo.

Oggi il 75% dei veicoli a due ruote (indifferentemente scooter, maxi scooter, moto da strada e off road) sono prodotti in Estremo Oriente. Il forte radicamento in quell'area geografica garantisce a CST un invidiabile vantaggio per il supporto offerto alle imprese partner.  

CST, negli ultimi anni, si è specializzata nella produzione di pneumatici per quad, dove è leader incontrastata del mercato. Nel settore scooter leggero è fra i principali player mondiali per il primo equipaggiamento. Con l'aumento delle cilindrate sugli scooter, tendenza che trova conferma con una presenza sempre più significativa di maxi scooter sul mercato italiano, CST ha realizzato importanti investimenti per posizionarsi su posizioni di leadership. I segmenti di mercato
motociclistico in cui Cst sta puntando sono il settore stradale di alta gamma e l'off road. CST è quotata alla Borsa di Taiwan. Nel 2010 il suo fatturato è stato di 1678,2 milioni di dollari. 

CST ha sempre fatto uso delle tecnologie più avanzate nelle proprie fabbriche per garantire prodotti di qualità superiore e per migliorarli continuamente. CST è stata fra le prime aziende ad adottare in produzione gli standard qualitativi Iso 9001 (UE), Iso 14001 (Giappone), Ts 16949 (Taiwan), CCC (Cina) e Dot (Usa). CST investe il 3% del fatturato in ricerca e sviluppo; cifra che per il 2010 ha superato i 50 milioni di dollari.

Vedi come
Ordina per
Visualizza per pagina